Usa: vendite di case esistenti in calo -5,4% ai minimi di 8 mesi

19 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New Yor – Battuta d’arresto nel mercato immobiliare, che infligge un brutta botta psicologica agli investitori dopo che gli ultimi dati del settore avevano mandato segnali incoraggianti. In giugno le vendite di case esistenti sono calate del 5,4% ai minimi degli ultimi otto mesi.

Le unita’ abitative vendute, secondo i dati della National Association of Realtors, sono state pari a 4,37 milioni, un risultato che si confronta con i dati rivisti al rialzo di 4,62 milioni del mese precedente.

Le attese erano per un dato di 4,65 milioni. Anno su anno, tuttavia, e’ stato riscontrato un aumento del 4,5% dell’attivita’: si tratta del 12 rialzo su base tendenziale.

Le case invendute sono aumentate del 3,2% a 2,39 milioni. La mediana dei prezzi e’ salita per un terzo mese di fila, facendo +7,9% rispetto a un anno fa a $189.400.