Usa: vendite di case esistenti +5% a dicembre

20 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di dicembre le vendite di case esistenti degli Stati Uniti sono balzate del 5%, attestandosi a 4,61 milioni di unità. Il dato è stato però peggiore delle stime, visto che gli analisti avevano stimato un valore a 4,65 milioni. Lo ha comunicato l’Associazione nazionale del settore. Le vendite del mese precedente sono state riviste poi al ribasso a 4,39 milioni dai 4,42 milioni inizialmente riportati.

In tutto il 2011, il dato ha messo a segno un rialzo dell’1,7% a 4,26 milioni: si tratta di una cifra ancora bassa, se paragonata al massimo testato nel 2005, a 7,08 milioni.

I prezzi medi delle case sono scesi poi a dicembre del 2,5% rispetto allo stesso mese del 2010, attestandosi a $164.500, mentre nell’intero anno sono stati pari a $166.100, in flessione del 3,9% su base annua e ai livelli del 2002. Le scorte delle case sono diminuite del 9,2% a 2,38 milioni, rappresentando una offerta di 6,2 mesi.