Usa: vendite di case con contratti in corso +5,1% in marzo

28 Aprile 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Segnale sorprendentemente positivo per il mercato immobiliare che in marzo ha confermato il miglioramento gia’ visto il mese precedente. Ma anche se gli Stati Uniti hanno registrato una variazione positiva del 5,1% mese su mese la situazione rimane comunque critica.

A comunicare i dati e’ stata la National Association of Realtors. Gli analisti si aspettavano un incremento dell’1,7%. Le cifre relative alle vendite sono ancora al di sotto dei livelli visti ad agosto 2009 e l’anno scorso hanno attraversato la peggiore estate degli ultimi dieci anni. Il risultato di febbraio e’ stato confermato a +2,1%.