Usa: vendite di case con contratti in corso -2,8%

28 Febbraio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Battuta d’arresto per il mercato immobiliare verso fine anno dell’anno scorso e’ tornato a peggiorare. La situazione rimane critica, con le vendite di case con contratti in corso che negli Stati Uniti hanno registrato una variazione negativa del 2,8% mese su mese.

A comunicarlo e’ stata la National Association of Realtors. Gli analisti si aspettavano un calo del 3,2%. Le vendite sono ancora ben al di sotto i livelli visti ad agosto 2009 e vengono dalla peggiore estate degli ultimi dieci anni. Il risultato di dicembre e’ stato rivisto in ribasso a -3,2%.