USA: vendite case esistenti a picco in luglio

24 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Crollano del 27,2% le vendite di case esistenti in USA nel mese di luglio a 3,83 milioni di unità, rispetto ai 5,26 mln rivisti del mese di giugno. Le attese degli analisti indicavano una discesa decisamente inferiore a 4,6 milioni di unità. Si tratta del livello più basso mai registrato da quando la statistica è stata elaborata la prima volta nel 1999. Il dato è stato comunicato dall’Associazione Nazionale degli Agenti Immobiliari (NAR) USA. Nei confronti dell’anno precedente si registra una discesa del 25,5% (5,14 mln di unità a luglio 2009).