USA: VENDITE AL DETTAGLIO IN RIBASSO -1.1%

14 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di marzo le vendite al dettaglio negli Stati Uniti hanno registrato una variazione negativa dell’1,1%.

Le attese degli analisti erano per un progresso dello 0,3%. Nel mese precedente il dato era sceso dello 0,1%, poi rivisto al rialzo a +0,3%.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio.

Esclusa la componente delle automobili, il dato ha fatto registrare un ribasso dello 0,9%, anche in questo caso deludendo le attese degli economisti che erano per un rialzo dello 0,7%.