USA: TORNANO GLI ACQUISTI SUI TREASURY

17 Marzo 2003, di Redazione Wall Street Italia

Dopo il “sell off” che ha caratterizzato il mercato obbligazionario nelle ultime due sessioni della scorsa settimana, i titoli di Stato USA tornano a crescere.

A trainare al rialzo i bond e’ il fattore guerra. Il conflitto con l’Iraq sembra ormai alle porte, e gli investitori preferiscono mantenere le distanze dai mercati azionari, complice anche la riunione della Fed sui tassi, in calendario domani.

Alle 15:26 italiane (le 9:26 ora di New York), il benchmark a 10 anni e’ in crescita a 101,26, con un rendimento del 3,66%, mentre il trentennale sale a 110,28, con uno yield del 4,67%. Il bond a due anni e’ invariato a 100,02, con un rendimento dell’1,46%, mentre quello a cinque anni e’ in aumento a 101,24, con uno yield del 2,62%.