USA: SUSSIDI DI DISOCCUPAZIONE MEGLIO DELLE ATTESE

7 Agosto 2003, di Redazione Wall Street Italia

Nella settimana conclusasi il 2 agosto, le nuove richieste per i sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono scese di 3.000 unita’, a quota 390.000.

Il dato della settimana precedente e’ stato rivisto al rialzo a quota 393.000 dai 388.000 rilevato orginariamente.

Lo ha comunicato il dipartimento del Lavoro.

Il dato e’ migliore delle previsioni. Gli economisti, infatti, si attendevano una quota di 395.000 unita’.

Il livello registrato e’ il piu’ basso dalla settimana conclusasi l’8 febbraio scorso.
Per la terza settimana consecutiva l’indicatore si mantiene quindi sotto la soglia critica delle 400.000 unita’, livello che segna una demarcazione tra un mercato del lavoro in espansione da uno in recessione.

Anche la media mobile a quattro settimane e’ scesa sotto quota 400.000, a 397.250, dai 410.000 registrati la settimana precedente.

Nel frattempo, la media mobile a quattro settimane del numero di americani che continuano a beneficiare dei sussidi e’ sceso a quota 3,634 milioni, il livello piu’ basso dalla settimana terminata il 26 aprile scorso.