Usa: sussidi di disoccupazione in calo, meglio stime

26 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nella settimana che si è conclusa lo scorso 21 luglio, il numero dei lavoratori degli Stati Uniti che hanno presentato richiesta per ottenere per la prima volta i sussidi di disoccupazione è sceso di 35.000 unità, attestandosi a 353.000 unità. Si tratta della terza settimana consecutiva di forti oscillazioni del dato, dovuta secondo agli analisti alla difficoltà del governo a valutare in modo preciso i livelli di occupazione nell’industria dell’auto.

Il risultato è stato decisamente migliore delle stime, che erano in media per un risultato pari a 381 mila unità, rispetto alle 388.000 unità della settimana precedente (dato rivisto al rialzo dai 386.000 inizialmente resi noti).

Nella settimana terminata il 14 luglio le richieste continuative sono scese a 3.287.000 da 3.300.000 precedenti e meglio delle stime, visto che le aspettative erano per un dato di 3.300.0000 unità.

La media delle ultime quattro settimane, un barometero piu’ accurato del trend dei livelli occupazionali, soprattutto nel mese storicamente volatile di luglio,
è calata di 8.750 a 367.250 unità.