Usa: sussidi di disoccupazione in calo a 397 mila unita’

3 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – L’ultima settimana, conclusasi il 29 ottobre, le richieste di sussidio di disoccupazione sono scese di 9 mila unita’ a quota 397 mila negli Stati Uniti: si tratta dei minimi dell’ultimo mese.

Lo ha annunciato il Dipartimento del Lavoro Usa.

Le attese erano per un valore pari a 410 mila unita’. I dati precedenti sono stati rivisti per l’ennesima volta in rialzo a 406 mila unita’ da 402 mila.

Scendono anche le richieste continuative, a 3,683 milioni da 3,698 milioni. Le previsioni erano per un ammontare pari a 3,675 milioni.

La media mobile a un mese e’ scesa di 2.000 unita’ attestandosi in area 404.500.

Nelle ultime sei settimane i dati sono rimasti molto stabili. Significa che le societa’ non stanno ne’ assumendo ne’ licenziando. Evidentemente le aziende stanno aspettando di ricevere segnali positivi dall’economia.

Da segnalare che un livello al di sopra di quota 400.000 – che è stato raggiunto per quasi tutto l’arco del 2011 – indica una economia caratterizzata da un basso tasso di occupazione, come hanno mostrato recentemente anche altri dati arrivati dal fronte degli Stati Uniti.