Usa: superindice -0,1% in aprile, peggio stime

17 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di aprile, il superindice degli Stati Uniti ha segnato il primo calo in sette mesi, ovvero dallo scorso settembre, registrando una flessione dello 0,1%. Gli analisti avevano previsto un incremento dello 0,2%, rispetto al +0,3% di marzo.

“L’economia sta ancora lottando per la ripresa”, ha commentato il Conference Board, l’istituto che ha reso noto il dato, aggiungendo poi che il trend di lungo periodo rimane caratterizzato dall’espansione. “La crescita è lenta, ma instabile, e i consumatori, i dirigenti e gli investitori cercano un maggior recupero”, ha commentato Ken Goldstein, economista presso il Conference Board.