USA: salgono vendite retail settimanali ma non propensione a consumo

24 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sono salite del 2,3% su base tendenziale le vendite delle catene di negozi relative alla settimana terminata il 21 agosto. Lo si apprende da un report redatto dall’International Council of Shopping Centers (ICSC) e Goldman Sachs. Il dato risulta invece in calo dello 0,4% se confrontato con la settimana precedente. Si tratta del quarto declino settimanale consecutivo, come non succedeva dal settembre del 2008. Tra le cause principali del rallentamento l’ondata di caldo che ritarda le spese per l’abbigliamento autunnale e per il rientro a scuola, ma anche l’indebolimento della propensione al consumo legata al malessere per una economia in rallentamento. L’ICSC conferma comunque di attendersi per l’intero mese di agosto vendite in aumento del 3%.