Usa: produzione industriale invariata in marzo

17 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Si conferma sugli stessi livelli la produzione industriale Usa: dopo i rialzi visti nei mesi precedenti, i dati sono rimasti invariati a febbraio e marzo.

Gli ultimi dati diffusi dal governo Usa sono inferiori alle previsioni, che erano per una tasso di crescita pari a +0,2%. In febbraio registrato un risultato invariato dopo il rialzo dello 0,4% di gennaio.

La capacita’ di utilizzo degli impianti e’ scesa al 78,6% dal 78,7% del mese antecedente (rivisto da 78,4%), quando il tasso era sceso per la prima volta da aprile dell’anno scorso (da 78,8%). Le previsioni, in questo caso, erano per una percentuale pari al 78,5%.