USA: PRODUTTIVITA’ AUMENTA 5,3 % NEL SECONDO TRIM

8 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’indice che misura la produttivita’ negli Stati Uniti e’ aumentato del 5,3% nel secondo trimestre; il dato, comunicato questa mattina dal dipartimento del Lavoro Usa, e’ nettamente superiore alle aspettative degli analisti che avevano indicato un incremento contenuto al 4,5%.

L’efficienza nel mondo del lavoro e’ dunque aumentata in modo sorprendente, offrendo alla Federal Reserve una ragione in piu’ per lasciare i tassi d’interesse a breve invariati al 6,5% durante la riunione in calendario il prossimo 22 agosto.

Il dato, proiettato su base annua, corrisponde a un incremento del 5,1%, la miglior performance in assoluto dal primo trimestre del 1983.

Il costo del lavoro su base oraria, e’ aumentato del 5,3% nel secondo trimestre, ben al di sopra del 3,9% registrato nel primo periodo dell’anno; tuttavia depurando il valore dall’inflazione, l’aumento risulta contenuto all’1,6% nel secondo trimestre e piatto nel primo.