Usa: prezzi importazioni in calo dello 0,4% ad agosto

13 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di agosto, i prezzi alle importazioni degli Stati Uniti sono scesi dello 0,4%, contro il -1% atteso dagli analisti. E’ quanto ha reso noto il dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti.

L’indicatore era salito dello 0,3% a luglio e ancora prima era calato dello 0,7% a giugno. Di fatto, i costi per le importazioni sono scesi nei due degli ultimi tre mesi, per l’incidenza dei costi energetici più bassi, che nel mese di agosto sono calati dell’1,8%.

Esclusa la componente dei prezzi petroliferi, il dato ha segnato infatti un rialzo dello 0,2%, come nel mese di luglio. L’indice dei prezzi al consumo è un dato chiave nello stabilire il calo o il rialzo delle pressioni inflazionistiche.