Usa: prezzi import in calo dello 0,5% in giugno

13 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Negli Stati Uniti vi prezzi alle importazioni sono cresciuti inaspettatamente in giugno, dello 0,5%. Il costo alle importazioni e’ cresciuto di piu’ dell’1% per sette mesi di fila prima di rallentare in maggio.

Lo ha riportato il Dipartimento del Lavoro.

Gli economisti si aspettavano un calo dello 0,7%. I prezzi avevano guadagnato almeno l’1% da ottobre ed e’ da giugno 2010 che non calano. Se si escludono i costi della benzina, il dato e’ invece negativo dello 0,1%.

I prezzi delle esportazioni, se depurati della componente agriola, sono rimasti invariati dopo la crescita dello 0,5% del mese precedente.