Usa: prezzi import a luglio +0.2%

12 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di luglio i prezzi all’importazione negli Stati Uniti hanno registrato una variazione positiva dello 0.2% mese su mese. A giugno il dato aveva registrato un calo dell’1.3%. Rivisto il dato di maggio a -0.8%. Il consensus si aspettava un +0.4%.

Nel dettaglio, il prezzo delle importazioni di greggio e’ comunque in rialzo del 2.1% su base tendenziale. La lettura precedente era di un aumento del 4.5%.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Lavoro Usa.

Su base annuale i prezzi all’importazione sono in rialzo del 4.9% con un +14.8% per quanto riguarda quelli legati ai carburanti e del 2.8% per la restante componente.

I prezzi alle esportazioni sono calati dello 0.2%, inclusa la flessione dello 0.1% per l’export agricolo. Gli analisti di aspettavano un rialzo dello 0.1%. A giugno il risultato era stato di -0.7%. Su base annuale il dato e’ in rialzo del 3.9%.