Usa: prezzi alle importazioni -0,6% in luglio

10 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di luglio, l’indice dei prezzi alle importazioni degli Stati Uniti è sceso -0,6%. Il consensus di Briefing aveva previsto un dato invariato, mentre gli analisti di Bloomberg stimavano una variazione +0,1%.

Nel mese di giugno, il dato era sceso di ben -2,4% (dato rivisto al rialzo dal precedente -2,7% inizialmente comunicato), principalmente a causa del calo dei prezzi del petrolio. Le quotazioni del greggio sono scese anche a luglio, ma a un ritmo decisamente più basso.

Escluso l’impatto dei carburanti, i prezzi alle importazioni sono calati a luglio -0,4%; i prezzi delle esportazioni sono saliti invece +0,5%, dopo la flessione -1,7% del mese scorso.