Usa: prezzi alla produzione in rialzo di +0,4% in febbraio

15 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di febbraio l’indice dei prezzi alla produzione degli Stati Uniti è salito +0,4%. Il rialzo è stato inferiore alle stime degli analisti, che avevano previsto un incremento dello 0,5%.

Su base core – escludendo dunque componenti volatili come energia e cibo – l’indice ha messo a segno una crescita invece meno sostenuta, pari a +0,2%, in linea con il +0,2% atteso.

Su base annua, i prezzi alla produzione sono avanzati del 3,3%, al ritmo annuo più basso dal agosto 2010.

Analizzando le singole componenti, il valore energetico e’ salito dell’1,3%, principalmente per via del balzo del +4,3% della benzina. In calo invece il costo del gas naturale: il -14% annuale e’ la flessione piu’ accentuata degli ultimi quattro anni. Il costo degli alimentari all’ingrosso, nel frattempo, e’ scivolato dello 0,1%, segnando il terzo calo mensile di fila.