Usa: prezzi alla produzione a luglio +0.2%

17 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di luglio l’indice grezzo dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti (PPI) ha registrato un rialzo dello 0.2%, esattamente quanto atteso dagli esperti. A giugno c’era stato un decremento dello 0.5%.

Il dato e’ stato comunicato dal Dipartimento del Lavoro.

Il “core PPI”, cioe’ l’indice depurato dalle componenti piu’ volatili, quali il settore alimentare e quello energetico, e’ invece salito dello 0.3%. Il consensus era per un incremento dello 0.1%, come registrato a giugno.

Il fatto che il dato “core” sia salito moderatamente attenua le preoccupazioni su una crescita dell’inflazione e dei tassi d’interesse.

Su base annuale l’incremento dei prezzi alla produzione e’ del 4.2% dopo il +2.8% di maggio. Per il dato core il rialzo e’ dell’1.5%.