USA: PREZZI AL CONSUMO SUPERIORI ALLE ATTESE

14 Aprile 2004, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di marzo l’indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti (CPI) ha registrato una crescita dello 0,5%.

Negli ultimi 12 mesi l’inflazione americana e’ cresciuta dell’1,7%, accelerando in modo particolare negli ultimi 3 mesi.

Lo ha comunicato il dipartimento del Lavoro.

Il dato si e’ rivelato superiore alle attese del mercato pari al +0,3%.

Il ”core CPI”, cioe’ l’indice depurato dalle componenti piu’ volatili, quali il settore alimentare e quello energetico, e’ salito dello 0,4%. Si tratta del rialzo piu’ significativo dal novembre del 2001.
Gli economisti avevano pronosticato un aumento dello 0,2%.

Negli ultimi 12 mesi il dato “core” e’ cresciuto dell’1,6% mentre il rialzo e’ stato del 2,9% negli ultimi 3 mesi.