USA: PREZZI AL CONSUMO INFERIORI ALLE ATTESE

16 Settembre 2004, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di agosto l’indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti (CPI) ha registrato un aumento dello 0.1%.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Lavoro.

Il dato si e’ rivelato inferiore alle attese del mercato. Il consensus degli economisti era per un incremento dello +0.2%.

A luglio l’indice era sorprendentemente arretrato dello 0.1%. Si era trattato del primo calo dopo sette mesi di crescita consecutiva.

Inferiore alle aspettative anche la versione ‘core’, l’indice depurato dalle componenti piu’ volatili, quali il settore alimentare ed energetico. Il dato e’ salito dello 0.1% contro il +0.2% atteso.