USA: PIL SECONDO TRIMESTRE IN RIALZO DEL 2.6%

28 Settembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il Prodotto Interno Lordo Usa – un dato che rappresenta il valore totale di tutti i beni e servizi prodotti e venduti nel Paese – nel secondo trimestre del 2006 ha registrato un aumento del 2.6%.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio Usa.

L’indicatore, che rappresenta il dato finale, si e’ rivelato di inferiore alle stime degli economisti che si attendevano un rialzo del 2.9%. Il dato preliminare si era attestato al 2.5%, quello rivisto al 2.9%. Nel trimestre precedente il dato aveva registrato una crescita del 5.6%

La revisione al ribasso e’ in gran parte dovuta ad un abbassamento degli investimenti e ad un peggioramento della bilancia commerciale. I dati sull’inflazione sono stati rivisti marginalmente al ribasso. I prezzi core sono cresciuti infatti del 2.7%, in leggero ribasso rispetto al 2.8% precedente.

Il deflatore e’ salito del 3.3%, esattamente in linea con le attese.