Usa: Philadelphia Fed sale a +22.5 a novembre

18 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di novembre il Philadelphia Fed, l’indice che misura l’andamento dell’attivita’ manifatturiera nell’area di Philadelphia, ha registraro un inaspettato balzo a +22.5 da +1 punto si ottobre. Si tratta del terzo mese in miglioramento dopo quattro mesi consecutivi di peggioramenti. Il mese di agosto era stato il peggiore dal luglio 2009 (-7.7).

Lo ha comunicato la Federal Reserve di Philadelphia.

L’indice si e’ rivelato superiore alle attese del mercato. Gli economisti si aspettavano in media un rialzo a 5 punti.

Ricordiamo che un valore inferiore allo 0 indica una contrazione dell’attivita’ economica. Cio’ significa che l’indicatore mostra una situazione non piu’ depressa dell’economia manifatturiera nella zona di Philadelphia.