USA: PHILADELPHIA FED, NUOVO CROLLO A -41.3

19 Febbraio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di febbraio il Philadelphia Fed, l’indice che misura l’andamento dell’attivita’ manifatturiera nell’area di Philadeplhia, e’ risultato in ribasso a -41.3 punti rispetto ai -24.3 di gennaio.

Lo ha comunicato la Federal Reserve di Philadelphia.

L’indice si e’ rivelato peggiore delle attese del mercato. Gli economisti si aspettavano in media un calo a quota -25 punti. Ricordiamo che un valore inferiore allo 0 indica una contrazione dell’attivita’ economica. Cio’ significa che l’indicatore conferma una situazione estremamente depressa dell’economia manifatturiera nella zona di Philadelphia.

Mercato difficile? Si’. E con news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER