USA: PAULSON LASCERA’ $350 MILIARDI AIUTI A OBAMA

18 Novembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Il segretario uscente Usa al Tesoro, Henry Paulson, lascerà circa la metà dei 700 miliardi di dollari approvati dal Congresso Usa per aiutare le banche in crisi, a disposizione del presidente eletto Barack Obama. Lo ha oggi confermato in una intervista al Wall Street Journal lo stesso Paulson.

Il Congresso aveva reso disponibile immediatamente 250 miliardi, e una seconda tranche di 100 miliardi può essere spesa senza bisogno di ulteriori via libera. Sui rimanenti almeno 350 miliardi di dollari, ci vuole il via libera della Casa Bianca, e già si sapeva che l’intenzione del Tesoro era di aspettare l’insediamento di Obama, il 20 gennaio 2009.

Il presidente eletto e i parlamentari del partito democratico, riuniti in sessione questa settimana, auspicano che il pacchetto di aiuti possa anche andare all’industria dell’auto in crisi, ma i repubblicani si oppongono.