USA: ORDINI ALLE FABBRICHE +1,8% IN MARZO

2 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Gli ordini alle fabbriche negli Stati Uniti sono cresciuti dell’1,8% nel mese di marzo; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Commercio USA.

Gli analisti di Thompson Global Markets avevano previsto per marzo un rialzo dell’1,5% dopo che in febbraio il dato aveva riportato un calo dello 0,4%, oggi rivisto a -0,1%.

Nel mese di marzo, gli ordini relativi ai beni durevoli, ossia beni che hanno una durata superiore ai tre anni, sono cresciuti del 3,5%, mentre quelli dei beni non-durevoli sono calati dello 0,1%.

Nel settore dei trasporti, incluso il comparto aerospaziale e navale, il dato ha segnato una crescita del 24,8%. Escluso tale settore, gli ordini alle fabbriche hanno registrato un calo dell’1,2%.

 

MARZO

STIME MARZO

FEBBRAIO

ORDINI ALLE FABBRICHE

+1,8%

+1,5%

-1,2% (R)

ESCLUSO SETT. TRASPORTI

-1,2%

nd

-0,3%