Usa: ordini alle fabbriche +1,1%, peggio stime

3 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di dicembre, gli ordini alle fabbriche degli Stati Uniti sono saliti dell’1,1%. Il dato è stato peggiore delle attese, in quanto gli analisti avevano previsto un incremento dell’1,5%, contro il +2,2% di novembre (dato rivisto al rialzo dal +1,8% inizialmente reso noto).

L’indicatore, comunicato dal dipartimento del Commercio Usa, ha messo in evidenza anche che a dicembre le consegne sono salite dello 0,7%, al tasso più alto dallo scorso luglio: l’incremento è stato il settimo consecutivo su base mensile.

Le scorte sono salite di appena lo 0,1%. Guardando all’interno delle categorie, gli ordini di beni durevoli sono saliti a dicembre del 3%, mentre quelli dei beni non durevoli sono scesi dello 0,4%.

Gli ordini per i beni capitali esclusi il settore aereo e della difesa sono balzati infine del 3,1% a dicembre, e nell’intero 2011 sono avanzati del 10%.