Usa, Nyse: attenti a fusioni affrettate tra Borse

10 Ottobre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Gli investitori che hanno in portafoglio titoli delle maggiori Borse mondiali dovrebbero fare attenzione prima di farsi trascinare dagli hedge fund, che hanno ottica di breve periodo, in brutte operazioni di fusione. Lo afferma all’Independent John Thain, amministratore delegato del Nyse, secondo cui la spinta al matrimonio tra Deutsche Boerse ed Euronext, un accordo rivale dell’intesa conclusa dallo stesso Nyse con Euronext, viene soprattutto dagli hedge come Tci, che non hanno attenzione alla creazione di valore di lungo termine. “Si deve tener presente che Tci ha una grossissima quota di Deutsche Boerse e che la sua maggior preoccupazione è come liberarsene”, scrive il quotidiano citando Thain, che aggiunge: “Quello che fa bene a Tci non va necessariamente bene a Euronext o agli altri azionisti”.