USA: NUOVI CANTIERI EDILI IN CALO -17% A GENNAIO

18 Febbraio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di gennaio i nuovi cantieri edili negli Stati Uniti sono diminuiti del 17% ad un valore annualizzato e destagionalizzato di 466 mila unita’, in netto ribasso rispetto alle attese degli analisti che erano per un calo a 529 mila. Si tratta del peggior livello di sempre.

Il dato e’ in ribasso del 56% nell’ultimo anno, ed in calo -79% dal picco di tre anni fa. Se dovessero mantenere questo andamento, i nuovi cantieri scenderebbero a zero entro la fine dell’anno.

Lo ha annunciato il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti.

In ribasso anche il numero delle licenze di costruzione (-4.8%), un indicatore di attivita’ futura sull’apertura dei cantieri, attestatesi a 521 mila (stime 525 mila), anch’esso un minimo storico.

Mercato difficile? Si’, e con le news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER