USA: NUOVI CANTIERI EDILI +3% A OTTOBRE

20 Novembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di ottobre i nuovi cantieri edili negli Stati Uniti sono cresciuti del 3% ad un valore annualizzato e destagionalizzato di 1.229 milioni di unita’, in rialzo rispetto alle attese degli analisti che erano per un valore di 1.175 milioni.

Lo ha annunciato il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti.

Diminuiscono pero’ le licenze di costruzione (-6.6%), un indicatore di attivita’ futura, attestatesi a 1.178 milioni (stime 1.2 mln), peggior livello dal mese di luglio 1993. Non solo, questo e’ il quinto calo mensile consecutivo. Secondo gli economisti significa inequivocabilmente che l’offerta di case diminuisce, anche per smaltire l’eccesso di invenduto sul mercato immobiliare americano dovuto alla crisi. I nuovi cantieri sono in calo -16.4% dall’ottobre 2006 e hanno subito un vero e proprio crollo (-46.3%) dal picco assoluto del gennaio 2006. Le licenze di costruzione sono in ribasso -24.5% anno su anno.

Mercato difficile? Si’, e con le news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER