USA: NESTLE’ A CACCIA DI GELATO

17 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Nestlè, il maggior gruppo alimentare al mondo, ha annunciato che espanderà la propria presenza sul mercato americano del gelato, portando la pertecipazione in Dreyer’s Grand Ice Cream Inc. (DRYR – Nasdaq) dall’attuale 23% al 67%.

L’operazione, valutata circa $2,5 miliardi, verrà realizzata attraverso il conferimento delle attività Usa di Nestlè in Dreyer.

Il gruppo svizzero, infatti, controlla già i marchi Haagen-Dazs e Drumstick.

Inoltre l’accordo prevede che Dreyer abbia un’opzione, esercitabile tra gennaio e maggio 2006, per vendere il restante 33% a Nestlè a $83 per azione (il titolo ha chiuso la seduta del 14 giugno a $42,79).

Da parte sua Nestlè ha un’opzione di acquistare il 33% di Dreyer a $88 per azione.

Con questa fusione Nestlè conta di ridurre i costi di circa $170 milioni l’anno.

Il gruppo elvetico, che recentemente ha acquisito un’altra società del settore, la tedesca Schoeller Holding AG, ha una quota di mercato a livello mondiale del 13%, seconda solamente all’olandese Unilever (UL – Nyse), che vanta un 17%.