USA: MENO LICENZIAMENTI PER LE DOT.COM

28 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Buone notizie dal settore delle societa’ Internet, le cosiddette dot-com, che cominciano a registrare un calo nel numero dei tagli ai posti di lavoro.

Lo riferisce uno studio condotto da Challenger, Gray & Christmas, secondo cui i licenziamenti che negli ultimi mesi hanno colpito il settore Internet, in agosto ammontavano a 4.899 rispetto agli 8.697 visti in luglio e ai 4.193 di agosto 2000.

L’agenzia ha tuttavia precisato che gli ultimi risultati mensili hanno registrato dei “segnali misti” sullo stato del settore dot-com, sottolineando che il numero delle attivita’ chiuse e’ salito a 21 in agosto rispetto alle 9 di luglio.

Nei primi otto mesi del 2001 le societa’ dot-com che hanno smesso l’attivita’ sono state 248, con la conseguente perdita di 87.795 dipendenti, tuttavia, John Challenger, amministratore delegato della societa’, ha precisato che il calo nei tagli al personale registrato in agosto rispetto al mese precedente “non significa necessariamente che si tratti di un’imminente inversione di tendenza”.