USA: MCDONALD’S DALLA PARTE DELLE GALLINE

23 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

McDonald’s Corp. (MCD) ha richiesto ai suoi fornitori di uova di migliorare le condizioni di vita delle galline.

I 27 produttori contattati hanno tempo fino al primo trimestre dell’anno prossimo per aumentare del 50% le dimensioni dei pollai e per sospendere la pratica che priva le galline di acqua o cibo per costringerle a deporre piu’ uova.

Se i fornitori non si adegueranno ai nuovi standard richiesti dalla catena di ristoranti fast food, potrebbero perdere la commessa.

Negli ultimi due anni McDonald’s, sotto le costanti pressioni degli attivisti per i diritti degli animali, ha anche richiesto migliori trattamenti del bestiame da macello.