Usa: Marco Rocca nuovo console generale d’Italia

28 Agosto 2007, di Redazione Wall Street Italia

di Otto Panzer

L’ambasciatore Marco Rocca è il nuovo console generale d’Italia a Miami, negli Stati Uniti. Lo si legge in una nota che annuncia la cerimonia di benvenuto a Rocca e alla sua signora, Haydee, il prossimo 6 settembre a One Biscayne Tower, 2S. Biscayne Boulevard, Suite 3400, a Miami, in Florida. La cerimonia si terrà dalle ore 17.30 alle 19.30. Rocca, nato a Roma, si laurea in Economia e Commercio nel 1971 presso l’Università capitolina La Sapienza. Nel 1974 entra nel ministero degli Affari esteri, seguendo la carriera diplomatica presso la Farnesina. Gli incarichi all’estero comprendono un’esperienza come vice console presso il Consolato generale italiano di Melbourne, in Australia; un’esperienza come primo segretario presso l’ambasciata di Madrid, in Spagna; un’altra come consulente presso l’ambasciata di Lima, in Perù; un’altra ancora come console generale a Miami dal 1992 al 1996; un’altra esperienza, inoltre, come primo consulente economico presso l’ambasciata di Madrid; infine, l’ultimo incarico come ambasciatore italiano a Panama. Rocca ha assunto anche altri incarichi alla Farnesina al Direttorato generale per gli italiani all’estero, al Dipartimento per la stampa e l’informazione, al Direttorato generale per gli affari economici, al Direttorato generale per il Mediterraneo e il Medioriente e infine al Direttorato generale per le Americhe. Rocca ha due figli: Giulio e Giada. Intanto l’ambasciatore Sergio Vento, già rappresentante permanente d’Italia presso l’Onu a New York e responsabile della sede diplomatica italiana a Washington, è il nuovo consigliere per i rapporti diplomatici del presidente della commissione Difesa del Senato, Sergio De Gregorio. Vento, romano, classe 1938, si laurea in Scienze politiche a Roma nel 1960 ed entra in carriera diplomatica nel 1963. E’ console a Buenos Aires dal 1970 al 1972 e quindi consigliere ad Ankara. Nel 1979 è primo consigliere alla rappresentanza permanente presso l’Ocse a Parigi. Nel 1989 è ambasciatore a Belgrado e nel 1991 è nominato ambasciatore di grado. E’ poi consigliere diplomatico del presidente del Consiglio. Nel 1995 è nominato ambasciatore a Parigi. Nel 1999 è rappresentante permanente d’Italia presso l’Onu a New York, ricoprendo successivamente l’incarico di ambasciatore presso gli Stati Uniti. Infine, Lidia Matticchio Bastianich, che ha fatto apprezzare la freschezza della cucina italiana e ha portato la nostra cultura in casa di milioni di statunitensi, sarà la Grand Marshal della Columbus Day Parade 2007 che si terrà a New York.