USA, licenziamenti ancora in crescita a luglio

4 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – A luglio crescono per il terzo mese consecutivo i licenziamenti negli Stati Uniti, che pero’ si confermano inferiori ai livelli del 2009. Secondo il rapporto Challenger Gray & Christmas, le principali società statunitensi hanno annunciato licenziamenti per circa 41.676 unità contro i 39.358 esuberi dello scorso mese (+6%). Nel luglio del 2009 gli esuberi ammontavano invece a 97.373 unità.