Usa: l’ISM non manifatturiero sale a quota 59,7

3 Marzo 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di febbraio l’indice ISM dei servizi si e’ attestato a quota 59,7 dai 59,4 del mese precedente. I risultati mostrano un miglioramento per il sesto mese consecutivo.

Lo ha comunicato l’Institute for Supply Management. Il dato si e’ rivelato migliore delle attese degli economisti che si aspettavano un ribasso, a quota 59 punti.

Ricordiamo che una lettura superiore ai 50 punti indica un’espansione dell’attivita’, una lettura inferiore indica contrazione. Il settore rappresenta circa il 90% dell’economia.