Usa: l’ISM non manifatturiero sale a quota 53.2

5 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di settembre l’indice ISM dei servizi si e’ attestato a quota 53.2 dai 51.5 del mese precedente, quando si era trattato del secondo peggiore dato del 2010 dopo quello di gennaio (50.5). I risultati tornano dunque a crescere.

Lo ha comunicato l’Institute for Supply Management. Il dato si e’ rivelato migliore delle attese degli economisti che si aspettavano un ribasso a 51.8 punti.

Ricordiamo che una lettura superiore ai 50 punti indica un’espansione dell’attivita’, una lettura inferiore indica contrazione. Il settore rappresenta circa il 90% dell’economia.