Usa: Ism manifatturiero in calo a 50,9 in luglio

1 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di luglio l’indice ISM manifatturiero e’ sceso attestandosi a quota 50,9 dai 55,3 del mese precedente. I risultati mostrano una nuova battusta di arresto dopo il rimbalzo del mese di giugno che aveva fatto seguito a tre battute d’arresto consecutive. In febbraio erano stati toccati i massimi da maggio 2004, a 61,4.

Lo ha comunicato l’Institute for Supply Management. Il dato si e’ rivelato peggiore delle attese degli economisti che si aspettavano un ribasso a quota 54 punti.

Ricordiamo che una lettura superiore ai 50 punti indica un’espansione dell’attivita’, una lettura inferiore indica viceversa una contrazione.