Mercati

Usa: Harley-Davidson riduce le stime di utile

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Harley-Davidson Inc. riduce le stime di utile per l’anno in corso, a seguito di uno sciopero di tre giorni che ha ridotto in misura superiore al previsto la produzione presso il suo stabilimento principale. Lo dichiara la società di Milwaukee in una nota. L’utile per l’intero esercizio crescerà del 4 per cento fino al 6 per cento, secondo la nota. A gennaio, Harley-Davidson aveva preannunciato una crescita dell’utile prevista tra l’11 per cento e il 17 per cento l’anno sino al 2009. Nella nota di ieri, la società conferma gli obiettivi di utile per i prossimi due anni. Harley, che vanta una performance migliore, quanto all’utile, rispetto a tutte le altre case di motocicli del mondo, dice che attualmente prevede di consegnare 66 mila delle sue famose moto nel trimestre in corso, contro le 84 mila preventivate a inizi mese. La produzione ha risentito dello sciopero presso il suo impianto di York, in Pennsylvania, terminato il 22 febbraio. Si è trattato del primo sciopero alla Harley-Davidson in 16 anni. La casa prevede di compensare la mancata produzione nella misura di soli 4 mila fino a 5 mila motocicli nel resto dell’anno, per cui alle consegne previste per il 2007 verranno a mancare 14 mila moto.