Usa, Google istallerà impianto solare aziendale

19 Ottobre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Google Inc., maggiore motore di ricerche via internet del mondo, ha comunicato che intende istallare il maggiore impianto aziendale degli Usa per la produzione di energia solare, seguendo l’esempio di altre società Usa, come Microsoft Corp., General Motors Corp. e Johnson & Johnson, nell’adottare fonti alternative di energia.
Il sistema che sarà adottato presso la sede di Mountain View, in California, genererà il 30 percento dell’elettricità consumata dal quartier generale di Google ed entrerà in funzione nella prima metà del prossimo anno, ha indicato la società.
Il sistema solare di Google genererà 1,6 megawatt di elettricità e avrà una dimensione tripla rispetto a quello di Microsoft, istallato lo scorso aprile a meno di tre chilometri di distanza.
Le aziende Usa sono intente ad istallare pannelli solari per rafforzare la propria reputazione riguardo al rispetto dell’ambiente, risparmiare sull’elettricità e sfruttare gli incentivi federali pensati per promuovere le fonti di energia alternativa.
I sussidi governativi possono ridurre anche del 60 percento i costi dei sistemi solari, secondo la Solar Energy Industries Association.
Il sistema per la produzione di energia solare “ridurrà il nostro impatto ambientale,” ha detto David Radcliffe, vicepresidente per le strutture di Google, in un’intervista rilasciata a Bloomberg. “Fornirà energia pulita, sicura e affidabile.”
a società rientrerà dai costi dell’investimento entro 10 anni, grazie ai risparmi ottenuti, ha aggiunto Radcliffe.