USA: GLI ORDINI DI BENI DUREVOLI SCHIZZANO DEL 6.1%

26 Aprile 2006, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di marzo gli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti sono schizzati del 6.1%, dopo essere avanzati del 2.7% nel mese precedente. Si tratta del magggiore incremento dal maggio 2005. A trascinare l’indicatore al rialzo e’ stata la forte domanda per aerei, macchinari e strumenti elettronici.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti.

L’indicatore si e’ rivelato superiore alle stime del mercato. Gli analisti si aspettavano in media un aumento dell’1.8%.

Escluso il settore dei trasporti, il dato ha registrato un avanzamento del 2.8%, maggiore incremento dallo scorso agosto.