Usa: gioielli maschili, nuovo business

2 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

“Il mercato della gioielleria per uomini offre un enorme potenziale che non viene sfruttato al massimo”, ha dichiarato Michael O’Connor della Platinum Guild International. Lo scorso anno, dei 60 miliardi di dollari spesi in gioielleria- solo l’11 per cento erano per quella maschile.
Nonostante che gli uomini rappresentino quasi la metà dei consumatori statunitensi e che l’industria della moda e quella della cosmetica abbiano già capitalizzato su questo dato, la gioielleria resta molto indietro. Secondo un recente sondaggio della “JQ”, che ha testato le preferenze maschili negli Stati Uniti: l’84 per cento degli uomini indossa l’orologio, il 63 per cento l’anello, il 46 per cento la catenina, il 26 per cento il braccialetto, il 19 per cento gli orecchini e il 18 per cento i gemelli.