Usa: fiducia Michigan cala a 63,7 in luglio

29 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nel mese di luglio la fiducia dei consumatori negli Stati Uniti e’ scesa rispetto al mese precedente a 63,7 punti, rimanendo sotto i massimi di tre anni toccati in febbraio e toccando i minimi da marggio 1980.

Il dato rivisto – comunicato dall’Universita’ del Michigan – e’ la seconda lettura e fa peggio delle attese che erano per un risultato pari a 63,8 equivalente alla lettura preliminare.

In giugno la cifra toccata era stata di 71,5 dopo i 74,3 di maggio, i 69,8 di aprile e i 67,5 di marzo. In febbraio toccati i punti piu’ alti dell’anno a 75,5 punti.

Il dato e’ ancora lontano dai livelli pre-crisi, che erano intorno a quota 80. Sullo sfondo resta la preoccupazione che i consumatori continuano ad avere per la traballante situazione lavorativa.