Usa, falso allarme bomba all’aeroporto Jfk di New York

5 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’aeroporto internazionale di New York Jfk è stato messo in agitazione domenica notte a causa di un falso allarme bomba. Il Terminal One dell’aeroporto è stato chiuso per circa due ore (dalle 18 alle 20 ora locale) a seguito di una chiamata anonima che annunciava la presenza di una bomba e alla concomitante presenza di un pacco abbandonato. Centinaia di passeggeri, la maggior parte diretti in Europa, sono stati allontanati per far entrare in azione le “bomb squad” della Polizia.