USA: DISOCCUPAZIONE, SUSSIDI IN CALO A 521000

8 Ottobre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Nella settimana che si e’ conclusa il 3 ottebre le nuove richieste per sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti hanno registrato un calo di 33000 unita’ a 521000 (il dato della scorsa settimana e’ stato rivisto al rialzo a 554000 da 551000). Se puo’ interessarti, in borsa si puo’ guadagnare accedendo alla sezione INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 76 centesimi al giorno, provalo ora!

Il dato si e’ rivelato migliore delle attese del mercato, che erano in media pari ad un valore di 540000 unita’, nonche’ la cifra piu’ contenuta dalla prima settimana di gennaio. E’ un chiaro segnale che, mentre l’economia sta cercando di uscire dalla fase di recessione, il deterioramento del mercato del lavoro si fa sempre piu’ contenuto.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Lavoro Usa. Il numero di persone che continua a ricevere assegni di sussidio e’ sceso a 6.04 milioni da 6.11 mln.

“I dati mostrano che la perdita di posti di lavoro sta subendo un rallentamento”, osserva Steven Wood, presidente di Insight Economics LLC, precisando tuttavia che il tasso di disoccupazione in crescita si tradurra’ in una “crescita economica debole il prossimo anno”.