USA: DISOCCUPAZIONE SALE IN NOVEMBRE AL 4%

8 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti e’ salito in novembre al 4% rispetto al 3,9% registrato in ottobre e in settembre; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Lavoro Usa.

Il dato, che nei due mesi precedenti si era attestato al minimo degli ultimi 30 anni (3,9%), mostra un aumento delle paghe orarie dello 0,4% a quota $13,94 in novembre, la stessa crescita registrata in ottobre.

Le buste paga sono aumentate a 94.000, ben al di sotto delle 150.000 attese dai mercati anche se al di sopra delle 77.000 registrate in ottobre.

Il rapporto relativo ai dati sulla disoccupazione potrebbe essere l’ultima prova di cui la Federal Reserve aveva bisogno per tendere verso una riduzione dei tassi d’interesse ed evitare cosi’ un rallentamento eccessivo dell’economia. Il prossimo meeting del FOMC, il comitato della banca centrale Usa che decide in materia di politica monetaria, e’ in programma per il 19 dicembre prossimo.

 

NOV

STIME NOV

OTT

DISOCCUPAZIONE

+4,0%

+4,0%

+3,9%

PAGA ORARIA

+0,4%

+0,3%

+0,4%

BUSTE PAGA

94.000

150.000

77.000