USA: DISOCCUPAZIONE ANCORA ALLE STELLE, SUSSIDI A 570000

3 Settembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Nella settimana che si e’ conclusa il ventinove agosto le nuove richieste per sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti hanno registrato un calo di 4000 unita’ a 570000 (il dato della scorsa settimana e’ stato rivisto al rialzo a 574000 da 570000).

Lo ha comunicato il Dipartimento del Lavoro Usa.

Il numero si e’ rivelato peggiore delle attese del mercato, che erano in media pari ad un valore di 564000 unita’. In ogni caso lo scenario conferma una situazione ancora esplosiva e recessionaria sul fronte del lavoro negli Stati Uniti, con un numero allarmante di nuovi disoccupati ogni mese.

Vuoi sapere cosa comprano e vendono gli Insider di Wall Street? Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

Il numero di persone che continua a ricevere assegni di sussidio e’ salito a 6.234 milioni dai 6.130 mln della settimana precedente. Molti economisti fanno notare che il numero dei senza lavoro in America potrebbe essere molto piu’ alto di quello leggibile nelle statistiche ufficiali, e pari fino a un tasso di disoccupzione del 16% (invece del 9.4%) poiche’ la gente smette del tutto di cercare lavoro, non avendo sbocchi o alternative.