USA: DISOCCUPAZIONE AL 4,5%, INCIDE RECESSIONE

6 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti in giugno si e’ attestato al 4,5%; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Lavoro americano.

Un sondaggio condotto dall’agenzia di stampa Dow Jones insieme al canale televisivo finanziario CNBC tra gli economisti di Wall Street aveva previsto una crescita del dato al 4,6%.

Nel mese di maggio la disoccupazione aveva registrato un aumento del 4,4%.

La batosta giunge pero’ dal numero dei posti di lavoro persi nel settore non agricolo attestatisi a 114.000 rispetto alle aspettative di 50.000.

Il rapporto sul mercato del lavoro mostra inoltre che in giugno le paghe medie orarie sono aumentate dello 0,3%, senza alcuna variazione rispetto al mese precendente.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


USA: DISOCCUPAZIONE AL 4,4% IN MAGGIO