Società

USA: DICOTOMIA TRA MERCATO DEL LAVORO ED ECONOMIA

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

*Antonio Cesarano, Head of Research and Strategy MPS Finance BM S.p.A. Questo documento e’ stato preparato da MPS Finance Banca Mobiliare S.p.A. ed e’ rivolto esclusivamente ad investitori istituzionali ovvero ad operatori qualificati, così come
definiti nell’art. 31 del Regolamento Consob n° 11522 del 1° luglio 1998 e successive modifiche ed integrazioni. Le analisi qui pubblicate non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, il disclaimer ufficiale
di WSI.

_______________________________________

(WSI) – I dati sul mercato del lavoro di gennaio hanno evidenziato un ridimensionamento dei nuovi occupati nel settore non agricolo rispetto a dicembre, a fronte di una dinamica salariale che al momento appare sotto controllo registrando una variazione annua da 4,2% a 4%.

Occorre però notare che in occasione della pubblicazione di oggi la serie di dati è stata sottoposta ad una marcata revisione a causa sia della maggiore completezza dei dati a disposizione sia dell’aggiornamento dei fattori di destagionalizzazione.

In termini di non farm payrolls il quadro emerso per il 2006 risulta essere migliore rispetto a quello emerso in precedenza, soprattutto nel primo e nel quarto trimestre.

Complessivamente la crescita media mensile dei non farm payrolls per il 2006 è passata da +153.000 a +187.000 unità.

APPENA 299 TITOLI QUOTATI SU BORSA ITALIANA, BEN 5.964 TITOLI QUOTATI SU NASDAQ E NYSE. CHE ASPETTI? E QUI SU WALL STREET ITALIA TROVI LE QUOTAZIONI IN TEMPO REALE E IL BOOK A 15 LIVELLI DI TUTTE LE AZIONI AMERICANE! CLICCA SU BOOK NASDAQ IN INSIDER

Per i dati pertanto rimane ancora aperta la difficoltà di interpretazione del secondo semestre dello scorso anno emersa anche in alcuni discorsi di membri della Fed (ad esempio Yellen). In sostanza diventa più forte la
dicotomia tra andamento del mercato del lavoro rispetto alla crescita economia soprattutto nel secondo semestre, quando il settore immobiliare
era in piena fase di rallentamento.

Il dato odierno pertanto richiederà ancora conferme nei prossimi mesi per comprendere effetivamente quanto la dinamica occupazionale sia temibile per i prezzi. Di conseguenza confermiamo lo scenario di Fed ferma per almeno il semestre in corso.

Copyright © MPS Finance BM S.p.A per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved